Archivio per agosto, 2010

La vista non peggiora

Pubblicato: 31 agosto 2010 in Personale

Il mio occhio... non ci vede tanto bene!

Good news: oggi ho fatto la visita dall’oculista e la mia dannatissima miopia non è peggiorata.

Se continua così, ha detto che l’anno prossimo potrò chiedere di fare l’intervento. Speriamo bene.

Annunci

Gheddafi sei un pagliaccio!

Pubblicato: 30 agosto 2010 in Res Publica

Te te...! Quàndê sò bèllê!

«L’Islam dovrebbe diventare la religione di tutta l’Europa». Così il leader libico Muammar Gheddafi ha apostrofato domenica pomeriggio a Roma le quasi 500 ragazze convocate per una lezione sul Corano. Il leader libico, giunto in mattinata nella capitale per celebrare il secondo anniversario della firma del Trattato di amicizia fra Italia e Libia, ha distribuito copie del Corano a 487 ragazze (c’erano anche 47 ragazzi, ma per loro non c’è stato tempo), che ha incontrato divise in due scaglioni.

Così il “Corriere della Sera” inizia il suo articolo di oggi sulla visita di Gheddafi in Italia.

Ma quale trattato di amicizia. Gente come lui andrebbe soltanto ignorata. Non mi meraviglio che vada d’amore e d’accordo con il Silvietto nazionale. Ogni volta che viene in Italia pensa di fare il padrone. Ma che stiamo scherzando. E poi la cazzata dell’Europa islamica: Gheddafi avrebbe dovuto dirlo a Carlo Martello dopo la battaglia di Poitiers. Fanculo!

Alea iacta est

Pubblicato: 28 agosto 2010 in Personale

Come direbbe il buon Bruno Pizzul: “Ormai è fat-ta!“.

Ho appena mandato la mail al Manager Didattico per informarla che l’anno prossimo sceglierò il curriculum di TFI. Alla fine sono stato coerente con il mio pensiero dell’anno scorso anche se fino alla fine sono stato indeciso.

Le perplessità dovute alla chiusura prossima del corso hanno fatto tentennare un po’ tutte le matricole dello scorso anno come me, anche se i motivi non dipendevano dall’università ma dalle scelte del Governo e dai tagli che vanno a colpire settori nevralgici come l’Università.

Saremo gli ultimi a poter uscire laureati in “Fisica – Curriculum Tecnologie Fisiche Innovative” e questa cosa può essere vista sia come un bene che come un male. Sicuramente saremo “merce rara” sul mercato del lavoro, ma corriamo il rischio di diventare un “nescioquid” né carne né pesce. Sinceramente io credo più nella prima ipotesi, anche perchè comunque poi potremo scegliere una Laurea Magistrale in Fisica senza problemi.

L’obbiettivo è quello di riuscire a farsi notare in qualche azienda per poi approfondire la reciproca conoscenza magari con un contratto di lavoro post-laurea. Sarebbe un bel colpo e permetterebbe di guardare con più calma al futuro.

Tuffatore provetto

Pubblicato: 27 agosto 2010 in Personale

Non vi scandalizzate… stavo solo provando la modalità “Sport” di Galilei!

PS. non accetto critiche allo stile del tuffo!

L’acqua del mare è ancora salata

Pubblicato: 26 agosto 2010 in Personale

Tramonto a Rodi Garganico

Finalmente ieri sono andato al mare!

Dopo una lunga attesa, finalmente ieri mi sono buttato in acqua. Mi ero quasi scordato l’odore della salsedine: meglio tardi che mai.

Scusate l’assenza di due giorni ma questa vacanzina lampo non era in programma. Siamo stati a Rodi Garganico e ho fatto delle belle foto con la macchinetta nuova. Una la potete vedere a sinistra, le altre ce le ho io e pesano un po’, più di 4 MB ciascuna.

Adesso che la stagione balneare è iniziata posso iniziare a studiare per l’esame di Fisica a Settembre (notare sarcasmo).

Holy Crap!

Ieri ho rivisto il calcio

Pubblicato: 23 agosto 2010 in Sport

Ieri, finalmente, è iniziato il campionato di Lega Pro.

Il mio Foggia è sceso in campo a Cava de’ Tirreni ed ha impartito una lezione di calcio alla formazione locale, non tanto per il sonoro risultato, 0-3, ma per come ha giocato.

Lampi di Zemanlandia hanno squarciato il caldo pomeriggio campano e chi ha visto la partita non può non ammettere il predominio pressoché costante dei rossoneri.

E’ presto per gioire: ci saranno test più probanti, come la Lucchese domenica prossima, ma questi sono sempre punti preziosi che metti in saccoccia per la fine del campionato.

Che dire allora: bentornato, Mister!

Nikon Coolpix L110

Finalmente ho sfogato il mio istinto assassino di portafogli e mi sono comprato una macchina fotografica.

La scelta è ricaduta sulla Nikon Coolpix L110, una bridge. Non volevo una compatta perché sinceramente mi sa troppo di bimbominkia che non sa neanche che cos’è un autoscatto.

Avrei dovuto portarla sulle Dolomiti, chissà cosa ne sarebbe venuto fuori… vabbè sarà per la prossima volta. Perché ci sarà una prossima volta, nonostante abbia amato/odiato quelle montagne qualche settimana fa.

Adesso mi leggerò il manuale per vedere le varie modalità e poi via a fotografare!