Tornato a casa

Pubblicato: 23 luglio 2010 in Personale

Trenitalia non poteva smentirsi anche stavolta. Con ben 63 minuti di ritardo sono finalmente tornato a Foggia. Il classico viaggio da Intercity: caldo e ritardi allucinanti.

Quel che conta però è che sono tornato a calcare il suolo natìo. Non esagero quando scrivo che, avvicinandomi a Foggia e vedendo all’orizzonte il profilo del Gargano un po’ mi sono emozionato. Sono i mesi più intensi, da Pasqua ad oggi, e sinceramente devo ancora entrare nell’ottica delle vacanze. E’ come se avessi sempre l’impressione di alzarmi domani e andare a studiare Geometria. Basta!

E poi… l’ADSL! Finalmente. Non ne potevo più di combattere con la rete dell’Uni. Vedrò di rendere più attivo il blog e di continuare i progetti che avevo iniziato in precedenza.

Stay tuned!

Annunci
commenti
  1. Simone ha detto:

    Benvenuto in Africa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...